Fabbrica Roma

Sabato 29 settembre
Garbatella/Casetta Rossa Spa

Organizzato da Think Green Factory
In collaborazione con Associazione culturale Comunitaria, Casetta Rossa Spa, Slow Food Roma e Associazione culturale Ottavo Colle

Media Partner Citrino Visual&Design Studio

Con il patrocinio del Municipio Roma VIII

 

Programma

 

Ore 11:00 - 12:00
[Itinerari]
CONOSCERE LA CITTA’ DELLE PERSONE - Passeggiata sull’archeologia industriale tra Testaccio e Ostiense
Partecipazione gratuita
Partendo dal museo MACRO (ex Mattatoio) arriveremo al nuovo Ponte della Scienza seguendo il filo rosso che lega il primo quartiere di Roma (Testaccio) e il Mattatoio, con lo sviluppo, realizzato parzialmente, della prima industria romana (Centrale elettrica Montemartini, Magazzini Generali, Mercati Generali, Saccheria Sonnino, Ponte dell'Industria, Granaio dell'urbe, Tipografia Salomone, Mira Lanza, Purfina). Il tutto leggendo passi della ricerca di Irene Ranaldi "Testaccio da quartiere operaio a village della capitale", Franco Angeli, Milano 2012 e poesie di Pier Paolo Pasolini ambientate nelle zona e riferimenti cinematografici. Ci soffermeremo a fotografare le tante opere di urban art che incontreremo nel percorso.
Per info e prenotazioni scrivere a: prenotazioniottavocolle@gmail.com - https://www.facebook.com/events/552248061876617/
A cura di Irene Ranaldi, sociologa urbana, Ottavo Colle

 

Ore 17:00 - 17:30
Saluto istituzionale con Amedeo Ciaccheri, Presidente del Municipio Roma VIII

 

Ore 17:30 – 18:30
DIALOGHI SU ROMA
Marco Omizzolo, giornalista, si confronta con Fabio Ciconte sul tema del caporalato e dello sfruttamento nell'ambito agricolo.
A moderare il dibattito Lucina Paternesi, giornalista di Report.
Una iniziativa realizzata da Slow Food Roma in collaborazione con Associazione culturale Comunitaria e Casetta Rossa Spa

 

Ore 19:00 – 20:00
FOOD E RISCATTO SOCIALE
A presentare i piatti preparati per la cena saranno Slow Food e Casetta Rossa insieme ai protagonisti delle esperienze di cooperazione e produzione virtuosa che forniscono le materie prime utilizzate. Tra queste, Pro Loco Dol e Cibo Libero. Una presentazione-racconto di come il food possa rappresentare un elemento e una esperienza di riscatto.

Una iniziativa realizzata da Slow Food Roma in collaborazione con Associazione culturale Comunitaria e Casetta Rossa Spa

 

Ore 20:00 – 21:30
Cena

 

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/746622255680282/

Sabato 22 settembre
Parco Virgiliano/Caffè Nemorense

Organizzato da Think Green Factory
In collaborazione con Associazione culturale Comunitaria, Terra! Onlus, BePop!, Caffè Nemorense, Associazione culturale Ottavo Colle e SlowCult il lento fluire del sapere

Media Partner Citrino Visual&Design Studio

Con il patrocinio dell’Assessorato Ambiente, Verde urbano e decoro Municipio Roma II

 

Programma

Il Parco Virgiliano (anche Parco Nemorense), realizzato nel 1930 sulla base di un progetto che coniugasse le esigenze di un “parco di quartiere” con una progettazione ispirata a modelli paesistici e naturali, è dal 2015 manutenuto e curato quotidianamente dall’Associazione di Promozione Sociale e Cooperativa Sociale Barikamà, che porta avanti un progetto di micro-reddito nato nel 2011 per l’inserimento sociale attraverso la produzione e vendita di yogurt ed ortaggi biologici. Al fianco di questo progetto di piccola imprenditoria sostenibile e cura dei beni comuni, abbiamo pensato di dedicare un modulo tematico del festival agli spazi urbani e a quelle esperienze che ne ri-disegnano l’identità e le vocazioni attraverso percorsi virtuosi di comunità.

 

Venerdì 21 settembre

18:30 – 20:00
[Dialoghi su Roma]
LA CITTA’ E LO SGUARDO
Daniele Vicari e Fabrizio Gifuni si confronteranno su come il cinema racconta la città, da quale prospettiva. Modera e introduce: Serafino Murri. A cura di Serafino Murri

 

Sabato 22 settembre
11.00 - 12.00
[Derive]
CONOSCERE LA CITTA’ DELLE PERSONE - Passeggiata nel Quartiere Trieste Partecipazione gratuita La passeggiata partirà dalla pietra miliare del quartiere posta a piazza Verbano e ripercorrerà le tappe dello sviluppo socio urbanistico della zona. Ci soffermeremo poi davanti alla lapide di Ugo Forno, studente dodicenne morto per la libertà, ultimo martire della Resistenza romana alla presenza del nipote Fabrizio Forno di Slowcult :Il lento fluire del sapere, media partner del festival. La passeggiata si concluderà alle ore 12,00 al Caffè Nemorense. Appuntamento: Piazza Verbano n. 5 Cinema Admiral. Per info e prenotazioni scrivere a: prenotazioniottavocolle@gmail.com A cura di Irene Ranaldi, Ottavo Colle, Fabrizio Forno e Slowcult :Il lento fluire del sapere

 

16.00 - 18.30
[Laboratori]
Laboratorio per bambini

 

18.30 – 20.30
[Dialoghi su Roma]
CIBO E CITTA' - a cura di Terra! onlus
Nelle città si concentra oggi la metà della popolazione mondiale, e le stime delle Nazioni Unite prevedono una crescita fino al 70% entro il 2050. Come assicurare un cibo sostenibile e di qualità alle metropoli? Come impedire lo spopolamento delle campagne e rimettere al centro il lavoro agricolo e la filiera corta? A queste domande servono risposte urgenti. Ne discuteremo con:
Fabio Ciconte, Direttore di Terra!
Marta Leonori, Consigliera Regione Lazio
Andrea Coia, Presidente Commissione Commercio di Roma Capitale
Carlo Patacconi, Presidente di Agricoltura Nuova
Modera: Francesco Panié, associazione Terra!

 

Ore 21.00 - 22.00
[Dialoghi su Roma]
DER MONNO INFAME
Uno spettacolo di e con Tiziano Scrocca e Livia Ferri