Attività

Il racconto e l’esperienza diretta sono i codici che Fabbrica Roma assume per trasmettere sapere e non solo informazioni. Dialoghi, laboratori, esposizioni, spettacoli, proiezioni e itinerari: questi i linguaggi che accompagneranno le due giornate di festival in aree cittadine differenti. La programmazione di Fabbrica Roma sarà una composizione di temi, luoghi, forme espressive ed esperienze, in cui ogni elemento si attiene al significato della manifestazione.
Il programma di Fabbrica Roma si sviluppa attraverso ambiti individuati di attività:

ITINERARI

Intesi come percorsi tematici composti di incontri, presentazioni ed esposizioni per scoprire realtà, progetti o prospettive sulla città.


DIALOGHI SU ROMA

Nel corso degli ultimi anni sono state numerose le figure del mondo della cultura, dello spettacolo e dell’impegno civico e sociale che si sono attivate nell’emersione del volto creativo, positivo, socialmente e culturalmente produttivo della città. La formula del discorso su Roma, avente come protagoniste tali figure, intende creare un luogo di confronto e condivisione intorno alla possibilità di leggere la città come potenziale luogo di riscatto, come sede di energie capaci di interpretare e promuovere il cambiamento.


LABORATORI

Ad accesso libero e gratuito per vivere il festival e l’Altra Roma prioritariamente attraverso l’esperienza diretta e con un atteggiamento partecipativo.


PROSPETTIVE LIBERE

Cicli di proiezioni dedicate al racconto della città e alle sfide contemporanee che si trova ad affrontare. Un progetto a cura di Serafino Murri.


ECOVILLAGGIO

In una città che fatica a raggiungere gli obiettivi dettati dalla comunità internazionale sulla conversione ecologica e sostenibile degli stili di vita, l’EcoVillaggio intende fornire una rappresentazione di una comunità possibile, una comunità capace di ridurre l’impatto ambientale del proprio agire, di promuovere attività sostenibili da un punto di vista economico e sociale.


ECOVILLAGGIO KIDS

Spazio di accoglienza e attività dedicate ai più piccoli.